Metodologia

sottotitolo

La nutriterapia selettiva ha rivoluzionato la cura di sovrappeso ed obesità

La perdita di peso deriva esclusivamente dal consumo del tessuto adiposo in eccesso, e dalla perdita dei liquidi in esubero, risparmiando e anzi potenziando la massa muscolare, favorendo il rimodellamento corporeo e l’eliminazione dei ristagni cellulitici, in assenza di perdita di tono della cute e dei muscoli.

La metodica prevede due fasi:

single-img-ten
La Nutriterapia selettiva viene riconosciuta in molti paesi, in particolare in quelli anglosassoni, anche come un’ottima fonte di controllo del diabete di tipo II (alimentare), dell’ipertensione arteriosa, delle dislipidemie, tanto da richiedere in molti casi anche l’abbandono di terapie farmacologiche pregresse.
CONTATTACI
Vivi meglio & in salute

Ritorna in forma
con l'aiuto del medico

Psicologia e Dieta

Naturalmente le strategie dietoterapiche non dovrebbero prescindere da una particolare considerazione della componente psicologica del paziente: il successo di un cammino sulla strada del dimagrimento non può escludere un forte rapporto di coesione medico-paziente e assidui controlli e verifiche. Non dimentichiamo che a monte di tanti casi di obesità sono radicati complessi disturbi del comportamento alimentare che devono essere indagati e studiati attentamente.

Prima comunque di rivolgere il pensiero a misure drastiche (chirurgia bariatrica) è bene sapere che la terapia nutrizionale moderna ha davvero fatto passi da gigante, e che perdere anche fino a 70 kg è possibile, ritrovando salute, benessere ed autostima.

Patologie

L’obesità rappresenta un fattore di rischio molto temibile per le possibili conseguenze sulla circolazione coronarica e cerebrale (pericolo di infarto miocardio e di ictus cerebrale). Il primo presidio da attuare è proprio il ripristino del normopeso. La nutriterapia selettiva con programma di correzione del metabolismo, attraverso l’innesco di una via metabolica normalmente non attiva, consente di perdere rapidamente i chili in esubero, con trasformazione della massa grassa (adipe) in energia utile all’organismo, eliminazione della ritenzione idrica, e preservazione della massa magra (impalcatura muscolare).

Inoltre si può ottenere una correzione del diabete di tipo II ed un abbassamento della pressione arteriosa, eliminando anche eventuali medicinali utilizzati per la terapia di queste condizioni patologiche spesso associate al sovrappeso.

La Dieta

E’ una metodica esclusivamente alimentare e non utilizza farmaci. Naturalmente è importante che questo regime alimentare sia supportato dalla figura del medico nutrizionista esperto nella metodica, e che l’impostazione dello stesso sia preceduto da una approfondita valutazione di importanti parametri di laboratorio, nonché dalla visita circostanziata del paziente.

Si tratta di una dietoterapia che trova facile collaborazione da parte di chi la segue, per la semplicità intrinseca della stessa, considerando che gli alimenti non devono essere pesati e per i risultati, che appaiono già evidenti nei primi quindici giorni; con un calo di peso che si attesta intorno agli 8 – 10 kg. al mese. Con questa nutriterapia sono stati ottenuti dimagrimenti globali anche di 60-70 kg. Pazienti a cui era stata consigliata la chirurgia bariatrica (chirurgia per eliminare l’obesità), hanno evitato l’intervento e hanno ritrovato il peso forma, mantenendolo nel tempo.

COME FUNZIONA

Percorso di dimagrimento